Comune di Venezia: approvato regolamento canone unico patrimoniale di concessione
3494 Approvato all'unanimità il Regolamento del Canone Unico Patrimoniale di concessione

A decorrere dal 1° gennaio 2021, i prelievi CIMP (Canone Impianti Pubblicitari), COSAP (Canone Occupazione Suoli ed Aree Pubbliche), diritto sulle Pubbliche Affissioni sono sostituiti dal Canone Unico Patrimoniale.

Viene adottato quindi un nuovo Regolamento che disciplina i canoni ed i diritti soppressi.

Cosa resta e cosa cambia:

- restano invariate le tariffe e le modalità di calcolo

- rimane la possibilità per la Giunta comunale di stabilire delle riduzioni del canone in situazione di particolare rilevanza sotto il profilo economico, sanitario, emergenziale, dichiarato in quanto tale con provvedimenti adottati a livello nazionale o locale.

- restano anche le sanzioni per le occupazioni abusive,
- viene introdotto un tetto nell’applicazione della mora in ipotesi di ritardato e omesso versamento.

- rimane la possibilità di effettuare il pagamento rateale dei canoni per occupazioni ed installazioni permanenti

- confermato il pagamento anticipato e in autoliquidazione per alcune tipologie di occupazione e di installazione temporanee

- garantito il mantenimento su tutto il territorio e per tutte le tipologie del servizio delle pubbliche affissioni


Fonte: Comune di Venezia